Accoppiamenti labrador: norme e convenzioni

pubblicato in: informazioni | 0
Voto Articolo
[Voti: 4    Media Voto: 5/5]

Accoppiamenti labrador: COSTI DI TRASPORTO E MANTENIMENTO DELLA FATTRICE

Si raccomanda ai proprietari di fattrici di portarle e andarle a riprendere personalmente, oppure tramite una terza persona fidata. Qualora la cagna dovesse rimanere per più giorni presso il possessore dello stallone, tutte le spese conseguenti quali: alimentazione, alloggio, eventuali cure veterinarie, come pure gli eventuali danni provocati dalla cagna agli impianti dell’allevamento o all’abitazione del proprietario dello stallone, sono a carico del proprietario della fattrice.
Il trasporto di ritorno della femmina è a carico del suo proprietario.

Accoppiamenti labrador: RESPONSABILITA’

In conformità con le norme di legge in vigore nei singoli paesi, dei danni eventualmente causati dall’animale è responsabile la persona che, al momento del loro verificarsi, ha la detenzione o il possesso dell’animale.
Il proprietario (o possessore) dello stallone deve tener conto di quanto sopra nella stipulazione di polizza e di assicurazione personale per la responsabilità civile. Ricordiamo anche il manuale del socio allevatore Enci.

MORTE DELLA FATTRICE
In caso di morte della fattrice durante la sua permanenza presso il possessore dello stallone, quest’ultimo è tenuto, a sue spese, a far constatare il decesso da un medico veterinario ed a stabilirne le cause. Egli deve informare quanto prima, il proprietario della fattrice dell’avvenuto decesso e della causa.
Il proprietario della fattrice che lo desideri, ha diritto di vedere la cagna deceduta.
Se il decesso è imputabile al possessore dello stallone, quest’ultimo è tenuto al risarcimento dei danni e degli interessi nei confronti del proprietario della fattrice.
Qualora al possessore dello stallone non possa essere addebitata alcuna colpa, il proprietario della fattrice deve rimborsare al primo tutte le spese sostenute legate al decesso della fattrice.

Accoppiamenti Labrador: SCELTA DELLO STALLONE
Il possessore dello stallone è obbligato a far coprire la fattrice dallo stallone prescelto, con esclusione di qualsiasi altro. Qualora lo stallone prescelto non esegua la monta, la fattrice non può essere presentata ad altro stallone se non previo consulto del proprietario.

MONTA FORTUITA
Qualora, accidentalmente, ma non intenzionalmente, si sia verificata una monta da parte di un altro stallone diverso da quello convenuto, il possessore dello stallone, al quale spetta la custodia della fattrice, è obbligato a rimborsare al proprietario di quest’ultima tutte le spese causate dalla monta errata o fortuita.
Dopo una monta fortuita da parte di uno stallone diverso da quello previsto è vietato procedere ad una nuova monta con lo stallone che era stato prescelto a tale scopo.
Al proprietario dello stallone non spetta alcun compenso per la monta fortuita.

CERTIFICATO DI MONTA
Il proprietario dello stallone certifica, redigendo un attestato, la corretta esecuzione della monta. Firmando il documento, egli conferma che è stato testimone oculare della monta.
Qualora il servizio Libro delle Origini del paese nel quale deve essere iscritta la cucciolata, preveda la presentazione di appositi moduli, spetta al proprietario della fattrice procurarsi gli stessi, compilarli correttamente e presentarli al possessore dello stallone per la firma.
Il certificato di monta deve contenere obbligatoriamente i seguenti dati:

a. Nome e numero di iscrizione al Libro Origini dello stallone;
b. Nome e numero di iscrizione al Libro Origini della fattrice;
c. Nome e indirizzo del possessore/proprietario dello stallone;
d. Nome e indirizzo del proprietario della fattrice al momento della monta ed eventualmente la data di acquisto della fattrice;
e. Luogo e data della monta;
f. Firma del possessore dello stallone e del proprietario della cagna;

Qualora il servizio del Libro Origini esiga per l’iscrizione dei cuccioli una fotocopia autenticata o un estratto certificato del pedigree dello stallone, spetta al possessore dello stallone fornire gratuitamente tali documenti al proprietario della fattrice.

Altre informazioni sul regolamento ufficiale